ORARIO UFFICIO

ORARIO UFFICIO DAL LUNEDI AL VENERDI - MATTINA: 9.00-12.30 - POMERIGGIO: 15.30-18.00 | POTETE CONTATTARCI ALLA MAIL: borgoassicurazioni@yahoo.it

giovedì 28 febbraio 2019

FOGLIO ROSA AUTO E MOTO: COME FUNZIONA L'ASSICURAZIONE?


L'assicurazione RCAuto, con le dovute restrizioni, copre anche chi si mette alla guida con il foglio rosa.
Chi deve esercitarsi per prendere la patente e possiede il foglio rosa è autorizzato ad effettuare le esercitazioni di guida utilizzando un'auto, purché ovviamente sia assicurata come tutti i veicoli in circolazione.
Bisogna però distinguere tra le diverse situazioni che possono capitare.
Il conducente con il FOGLIO ROSA oltre all'istruttore, non può portare altri passeggeri sulla base del Codice della Strada. Pertanto, per le Compagnie Assicurative i passeggeri non sono coperti dalla polizza auto.
In caso di incidente con danni ai passeggeri la Compagnia, dopo aver pagato, può quindi esercitare il diritto di rivalsa in caso di sinistro chiedendo indietro quanto versato.
In generale, tuttavia occorre sapere che il linea massima le assicurazioni coprono la guida con il FOGLIO ROSA, tranne nel caso in cui nella polizza ci sono alcune condizioni che a volte l'assicurato sceglie per risparmiare come la guida esperta e la guida esclusiva.
Se, all'interno del contratto, le condizioni di polizza non vengono riportate indicazioni specifiche, la guida del veicolo deve essere sempre considerata come libera.
Prima di mettersi al volante con il FOGLIO ROSA è importante leggere sempre attentamente le condizioni di polizza.

martedì 26 febbraio 2019

EVENTI NATURALI


La garanzia copre i danni subiti dal veicolo a causa di situazioni atmosferiche gravi come: grandine, alluvioni e terremoti.
In caso di distruzione o sottrazione totale del veicolo, all'assicurato viene corrisposto il valore commerciale dello stesso al momento del sinistro.
In ogni caso, le Compagnia non sono costrette per legge a concedere questo tipo di garanzie, essendo un'assicurazione facoltativa non solo per l'assicurato ma anche per l'assicuratore.
Gli eventi previsti sono tempeste, bufere, uragani, grandinate, tifoni, frane, valanghe, alluvioni, inondazioni, trombe d'aria, slavine e danni generici causati da ghiaccio e neve. Sono esclusi gli eventi atmosferici legati agli incendi.
La richiesta di risarcimento deve necessariamente essere accompagnata da una denuncia delle forze dell'ordine che attesti che la calamità sia effettivamente avvenuta, oppure si può fare riferimento alle rilevazioni dell'Osservatorio meteorologico più vicino.

➤ PER INFORMAZIONI:

- VIALE CARDUCCI 279/A, 57121 LIVORNO
- Whatsapp: 371.36.46.952

lunedì 25 febbraio 2019

INCIDENTI: IN TOSCANA LE VITTIME AUMENTANO DELL'8%

Aumentano le vittime dei sinistri nella nostra regione. Nel 2017, in Toscana, si sono verificati 16.099 incidenti stradali che hanno causato 21.390 persone ferite e 269 morti.
Rispetto all'anno precedente gli incidenti sono diminuiti insieme ai feriti, rispettivamente del 2,5% e del 2,9% ma è aumentato il numero di vittime dell'8%.
A livello provinciale le vittime sono aumentate a Pistoia del 9%, Firenze del 7%, Massa-Carrara 7%, Pisa 7%, Siena 5% e Prato del 2%.
Diminuiscono i decessi tra i pedoni ed i conducenti, o passeggeri, dei ciclomotori mentre sono aumentati, dell'11%, tra i motociclisti.


martedì 19 febbraio 2019

L'ASSICURAZIONE INCENDIO E FURTO


La polizza INCENDIO e FURTO comprende due garanzie che spesso vengono offerte insieme dalle Compagnie.

Assicurazione Furto

La garanzia risarcisce l'assicurato in caso di sottrazione, danneggiamento e distruzione del veicolo, o di sue parti, a seguito di furto (totale o parziale) o rapina, anche se solo tentati.
Sia il premio che l'indennizzo vanno calcolati in base al valore di mercato dell'auto nel momento in cui viene assicurata, da rinegoziare al ribasso ogni anno.
Per quanto riguarda il risarcimento, se il veicolo è stato sottratto o distrutto, l'assicurazione paga tutto il suo valore commerciale al momento del furto, mentre in caso di solo danneggiamento vengono rimborsate soltanto le parti danneggiate o sottratte.

Assicurazione Incendio

L'assicurazione Incendio copre tutti i danni causati non solo da incendi ma anche da eventi simili "scatenati", come possono essere gli scoppi, i fulmini, gli inneschi o i corto circuiti. Non sono coperti dal rischio gli oggetti o gli elementi presenti all'interno del veicolo e gli incendi causati con dolo o con colpa.

Come si richiede il risarcimento?

Riguardo al furto bisogna denunciare immediatamente il fatto alla Polizia o ai Carabinieri, specificando luogo e data, i dati del mezzo, gli oggetti e gli elementi trafugati.
Successivamente bisogna registrare al PRA la perdita di possesso dell'auto per sospendere l'obbligo di pagamento del bollo.
A questo punto occorre informare la Compagnia Assicurativa e trasmettere la denuncia di furto, allegando le chiavi di riserva del veicolo per dimostrare che il furto non è accaduto per negligenza del proprietario, copia della fattura di acquisto del veicolo, del libretto di circolazione, del certificato di proprietà e l'estratto contro cronologico del veicolo richiedibile al PRA.
In caso di furto dell'auto è possibile chiedere all'assicurazione il rimborso di quella parte del premio annuale RCAuto già pagato. L'RCA viene infatti disattivata a partire dal giorno successivo alla denuncia di furto della vettura.

➤ PER QUALSIASI RICHIESTA DI PREVENTIVO CI POTETE CONTATTARE AI SEGUENTI RECAPITI:

- VIALE CARDUCCI 279/A, LIVORNO
- Whatsapp: 371.36.46.952

mercoledì 13 febbraio 2019

CONVIENE SEMPRE UTILIZZARE LA LEGGE "BERSANI"?


Per valutare la convenienza dell'applicazione o meno della "Legge Bersani" bisogna fare un semplice calcolo.
Naturalmente una classe di merito ereditata molto bassa, dalla quinta in giù, conviene sempre rispetto ad una classe 14 standard. Invece, quando questa forbice risulta essere meno ampia, non è detto che sia molto vantaggiosa.
Infatti una classe 14 naturale potrebbe essere più conveniente di una classe 10 o di una classe 12 ereditata con la "Legge Bersani".
Purtroppo non esiste una regola fissa ma il modo migliore per sapere se conviene è quello di fare dei preventivi.

➤ PER INFO:

- mail: borgoassicurazioni@yahoo.it
- Whatsapp: 371.3646952

DOVE SIAMO? A LIVORNO, SUL VIALE CARDUCCI 279/A.

martedì 12 febbraio 2019

L'ASSICURAZIONE CRISTALLI


La garanzia indennizza le spese per la sostituzione o riparazione dei cristalli dell'autovettura a causa di rotture provocate da terzi o da eventi accidentali.
Di regola bisogna sempre inviare alla propria Compagnia una prova del cristallo danneggiato, con la foto del danno avvenuto.
Questa garanzia copre sia la sostituzione che al riparazione del vetro, ovviamente non solo il parabrezza ma anche il lunotto posteriore ed i finestrini laterali.
La scheggiatura sul parabrezza è riparabile nella maggioranza dei casi gratuitamente, non influendo sul premio o sul bonus/malus.

➤ PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

- VIALE CARDUCCI 279/A A LIVORNO
- Whatsapp: 371.3646952

lunedì 11 febbraio 2019

CODICE DELLA STRADA: NUOVE NORME


Novità nel nuovo codice della strada, che è ancora fermo in Commissione Trasporti alla Camera, soprattutto per i ciclisti.
Nei centri abitati, dove il limite di velocità è di 30 km/h, le bici potranno andare contromano. I ciclisti avranno la precedenza agli stop ed ai semafori. E' prevista anche la possibilità di circolare nelle corsie attualmente riservate solo ai taxi ed agli autobus e potranno parcheggiare in aree adibite dal Comune, oppure sui marciapiedi e nelle zone pedonali.
Le nuove norme prevedono anche i PARCHEGGI "ROSA" per le donne in gravidanza, lo stop al fumo mentre si è alla guida ed all'utilizzo dei cellulari. 
E' previsto anche l'aumento della sanzioni per i trasgressori e dei limiti di velocità sulle autostrade a tre corsie che sono portati a 150 km/h.

venerdì 8 febbraio 2019

L'ASSICURAZIONE INFORTUNI DEL CONDUCENTE


Questa garanzia prevede una copertura per tutti gli infortuni subiti dell'assicurato, compresi quelli derivanti dalla circolazione stradale.
E' una polizza importante perché, in caso di incidente con colpa, la sola RCA non prevede il risarcimento per il conducente del veicolo.
La garanzia copre solitamente anche il decesso della conducente e l'invalidità permanente, oltre a tutte le spese sanitarie direttamente collegate al danno subito.
Non tutti gli infortuni, sono necessariamente compresi nella polizza. E' possibile che alcune Compagnie, ad esempio, rimborsino anche i colpi lievi subiti nel sinistro, mentre altre potrebbero non coprirli.
La polizza include anche un massimale e, talvolta, una franchigia.

➤ SE SIETE INTERESSANTI E CI VOLETE CHIEDERE UN PREVENTIVO POTETE CONTATTARCI AI SEGUENTI RECAPITI:

- a Livorno, sul viale Carducci 279/A
- Whatsapp: 371.3646952

lunedì 4 febbraio 2019

LE APPLICAZIONI GRATUITE PER VERIFICARE LA COPERTURA DELLA POLIZZA AUTO


Ogni persona può verificare la copertura assicurativa in modo veloce e sicuro con delle semplici applicazioni.
Se siamo davanti ad un computer fisso il modo più semplice è quello di andare a visitare il Portale dell'Automobilista. Questo è il primo mezzo efficace perché il sito dispone di una banca dati aggiornata in tempo reale di tutti i veicoli a motore e dei rimorchi immatricolati in Italia.
Se siete invece a giro potete scaricare delle applicazioni gratuite per il vostro cellulare. Le più scaricate, per il sistema Android, sono CONTROLLO VEICOLI, INFOTARGA, SCANNER VEICOLI  e TARGA SCANNER. Per chi usa invece Apple le applicazioni sono iTARGA e VEICOLO INFO TARGA.
Su queste applicazioni oltre che vedere la scadenza della polizza RCAUTO è possibile consultare il BOLLO AUTO, la scadenza della REVISIONE, che tipo di CARBURANTE usa la macchia, e la DATA di IMMATRICOLAZIONE con il semplice inserimento del numero di TARGA.

venerdì 1 febbraio 2019

FOGLIO ROSA AUTO: QUALI SONO I LIMITI


Il FOGLIO ROSA prevede dei limiti ben precisi. La legge non consente di mettersi alla guida da soli, ma obbliga ad avere accanto una persona in possesso di patente valida, della stessa categoria B o superiore, conseguita da almeno 10 anni e che non abbia più di 65 anni e può, in base alla legge, avere il ruolo di "istruttore".
In questo caso però, prima di andare per strada, è necessario esporre sia sul retro dell'auto sulla parte destra del lunotto, sia davanti sulla parte destra del parabrezza, un cartoncino con la lettera "P".
Se guidi da solo o commetti violazioni al Codice della Strada che comportano la sospensione o la revoca della patente, il FOGLIO ROSA può essere revocato.