ORARIO UFFICIO

ORARIO UFFICIO DAL LUNEDI AL VENERDI - MATTINA: 9.00-12.30 - POMERIGGIO: 15.30-18.00 | POTETE CONTATTARCI ALLA MAIL: borgoassicurazioni@yahoo.it

mercoledì 23 gennaio 2019

ASSICURAZIONE ORIGINALE O EREDITARIA


Sicuramente non partire dalla classe 14 ma da quella più bassa presente nel propria stato di famiglia è un bel vantaggio, che si traduce in un risparmio economico rilevante per la spesa dell'assicurazione della seconda auto.
Spesso, però, la polizza auto del secondo veicolo, quella che eredita la classe di merito, paga comunque di più. Questo si verifica perché per la Compagnia Assicurativa non conta soltanto la classe di merito ma, nel calcolo del premio, incidono anche altri fattori.
Principalmente vengono considerati lo storico dei sinistri, gli anni di guida ed altri aspetti non strettamente condizionati della classe di merito.
Quindi, una persona che si trova nella prima classe da diversi anni, con uno storico che non segnala sinistri o altri problemi, sicuramente riuscirà ad ottenere un pezzo più conveniente rispetto ad un neo-patentato.

venerdì 18 gennaio 2019

IL SUPERBOLLO


La maggiorazione per il bollo delle vetture di lusso è stato introdotto nel 2011 con l'articolo 23 del Decreto Salva Italia.
Il SUPERBOLLO riguarda anche i mezzi di trasporto promiscuo di persone ed i mezzi di trasporto promiscuo di cose.
Il possessore di una vettura di grossa cilindrata è tenuto a pagare tutta una serie di sovrattasse che danno poi vita all'importo totale del bollo.

mercoledì 16 gennaio 2019

PREMI ASSICURATIVI E ATTESTATO DI RISCHIO NELL'UNIONE EUROPEA

I premi delle assicurazioni di responsabilità civile auto differiscono da un paese all'altro dell'Unione Europea, soprattutto a causa delle differenze fra le legislazioni in materia di contratti, le valutazioni del rischio ed i sistemi di indennizzo o la complessità ed i costi elevati di gestione per le richieste di risarcimento internazionali.
In alcuni paesi dell'Unione Europea l'attestato di rischio può incidere sui premi assicurativi da pagare. E' il cosiddetto sistema bonus-malus.
Se per un anno non hai incidenti, il tuo assicuratore "potrebbe" farti uno sconto al rinnovo della polizza. Se invece hai un incidente, può chiederti di pagare di più.
In qualunque momento puoi richiedere al tuo assicuratore un attestato relativo alla tua classe di merito riguardante gli ultimi 5 anni, che deve esserti rilasciato entro 15 giorni.
Se invece devi sottoscrivere una nuova polizza di assicurazione auto in un altro paese dell'Unione Europea, il nuovo assicuratore non è obbligato a tener conto della tua classe di merito al momento del calcolo del premio.

lunedì 14 gennaio 2019

ASSICURARE UNA SECONDA AUTO


La legge n. 40 del 2 aprile 2007 sulle liberalizzazioni, nota come Legge Bersani, ha introdotto delle nuove importanti disposizioni normative in materia di assicurazione auto.
Uno dei provvedimenti più significativi è quello che prevede l'ereditarietà della classe di appartenenza della polizza.
Quando si acquista un nuovo veicolo è possibile stipulare una polizza auto con una qualsiasi Compagnia Assicurativa, partendo non più dalla classe 14 ma dalla classe di merito più bassa appartenente ad un membro del proprio nucleo familiare.

Questa condizione è valida se:

a - entrambi gli intestatari devono essere persone fisiche;
b - chi cede la classe di merito;
c - l'autovettura deve essere intestata ad un membro del nucleo familiare;
d - il veicolo deve risultare come secondo mezzo nel nucleo familiare;
e - chi cede la classe di merito deve essere in regola con l'assicurazione;
f - la classe di merito può essere ceduta soltanto per veicoli dello stesso tipo.

Quindi, per ereditare la classe di merito, nell'assicurazione della seconda auto, è necessario che entrambi gli interessati appartengono allo stesso nucleo familiare, condizione che deve risultare all'interno dello Stato di Famiglia.
L'assicurato con la classe di merito migliore deve essere in regola con i pagamenti della polizza. Non è possibile applicare la Legge Bersani su veicoli differenti, quindi, per esempio, non è possibile passare la classe di merito da una polizza moto ad una polizza auto. I veicoli che usufruiscono dell'agevolazione della classe di merito devono necessariamente appartenere alla stessa categoria

venerdì 11 gennaio 2019

FOGLIO ROSA AUTO: COS'E' E COME FUNZIONA


Il FOGLIO ROSA è il documento che permette, a chi vuole prendere la patente B, di esercitarsi alla guida.
Si tratta dell'autorizzazione amministrativa per fare pratica in vista dell'esame nel rispetto di alcune limitazioni ben precise, stabilite dal Codice della Strada all'art. 122.
Per ottenere il FOGLIO ROSA occorre presentare la domanda per il conseguimento della patente, avere 18 anni, o i requisiti per guidare a 17 anni, e superare l'esame teorico della patente B.
Il FOGLIO ROSA vale sei mesi, entro i quali il candidato può ripetere l'esame pratico di guida due volte.
Tuttavia è possibile affrontare l'esame solo dopo un mese dal rilascio del FOGLIO ROSA.

giovedì 10 gennaio 2019

STIPULARE UNA NUOVA ASSICURAZIONE ALL'ESTERO


Se la tua polizza non è valida nel paese in cui ti trasferisci e se scade se reimmatricoli la tua auto nel paese di accoglienza, rivolgiti all'ufficio nazionale/centro d'informazione per la Carta Verde per sapere quali Compagnie Assicurative offrono polizze valide in tale paese.

mercoledì 9 gennaio 2019

LE GARANZIE ACCESSORIE: QUALI SONO E A COSA SERVONO


Le GARANZIE ACCESSORIE sono quelle coperture assicurative che sono possibile da aggiungere al momento della sottoscrizione della polizza auto e moto.
La legge italiana prevede come obbligatoria per la circolazione solo la polizza RCA ma che succede se si verificano dei danni non coperti dalla polizza RCA?
Per questo motivo, al momento della sottoscrizione della polizza RCA è possibile aggiungere delle garanzie accessorie. Queste garanzie sono coperture assicurative opzionali che consentono di assicurare anche la propria persona, lo stesso veicolo dai danni e dalle condizioni per cui non si è coperti dalla RCAuto come, ad esempio, Incendio e Furto.

martedì 8 gennaio 2019

VALIDITA' DELL'ASSICURAZIONE AUTO NELL'UNIONE EUROPEA


Quando immatricoli un'auto in un paese dell'Unione Europea devi assicurarlo per la Responsabilità Civile.
L'assicurazione è obbligatoria ed è valida in tutti gli altri paesi dell'Unione Europea.

lunedì 7 gennaio 2019

IPOTESI TARIFFA UNICA RCAUTO


Tra le incertezze delle novità del 2019 per le polizze auto c'è quella di una tariffa unica, almeno per la prima fascia di mercato.
Le intenzioni dei proponenti sono quelle di uniformare le condizioni applicate in tutta Italia. Per capire: potrebbe succedere che ai cittadini residenti nel territorio di Napoli venga applicata la stessa tariffa di quelli di Aosta o Bolzano o viceversa.

giovedì 3 gennaio 2019

LA TUA ASSICURAZIONE AUTO NEL PAESE DI ACCOGLIENZA


Hai l'obbligo di immatricolare la tua auto nel paese in cui risiedi abitualmente. Non sei invece tenuto ad immatricolare nel paese ospitante si puoi dimostrare che vi soggiorni solo temporaneamente.

mercoledì 2 gennaio 2019