ORARIO UFFICIO

ORARIO UFFICIO DAL LUNEDI AL VENERDI - MATTINA: 9.00-12.30 - POMERIGGIO: 15.30-18.00 | POTETE CONTATTARCI ALLA MAIL: borgoassicurazioni@yahoo.it

giovedì 29 gennaio 2015

NOVITA' NELL'RCAUTO

Il governo Renzi vuole mettere mano e riformare, nuovamente, il mercato delle polizze RCAuto.
Nelle bozze del disegno di legge sulla Concorrenza che il quotidiano Milano Finanza ha consultato esiste un intero capitolo dedicato alle assicurazioni.
Il provvedimento a quanto pare dovrebbe premiare con prezzi più bassi gli automobilisti più trasparenti.
Tra le novità contenute nel disegno di legge ci sono una serie di sconti che le Compagnie potrebbero riconoscere ai clienti come, ad esempio, nel caso in cui l'automobilista rinuncia in partenza alla cedibilità del diritto al risarcimento dei danni di eventuali sinistri subiti, senza il consenso dell'assicuratore.
Il nuovo testo dovrebbe prevedere anche che i costi di installazione delle scatole nere siano a carico del cliente e non a carico della Compagnia.
Altra novità è che lo sconto sull'Rcauto dovrà essere riconosciuto anche agli assicurati che accetteranno il risarcimento in forma specifica ovvero che vadano a riparare l'autovettura in una carrozzeria convenzionata con la Compagnia.
Il disegno di legge prevede anche la nuova tabella unica nazionale per i risarcimenti delle macrolesioni.

venerdì 23 gennaio 2015

2015: L'ANNO DELL'ADDIO AL CERTIFICATO CARTACEO DELLE POLIZZE AUTO?


Dovrebbe essere il 18 ottobre 2015 la data fatidica per dire bye bye al tagliando cartaceo da esporre sulla propria auto per attestare la regolare copertura assicurativa.
Tutto ciò è previsto dal decreto n. 27 del 24 dicembre 2012 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 232 del 3 gennaio 2013.
Dal 2015 i controlli per vedere se un'autovettura è sotto, o meno, copertura assicurativa avverranno tramite la nuova banca dati della Motorizzazione.

Siamo su Facebook: BORGO ASSICURAZIONI LIVORNO

venerdì 16 gennaio 2015

LA TOSCANA LA REGIONE CON PIU' INCIDENTI NEL CENTRO-NORD, LIVORNO UNA DELLE PEGGIORI PROVINCE

La nostra Regione è risultata quella che ha denunciato più sinistri e, nel centro-nord, risulta quella dove ci sono i premi più alti.
Nel 2015 l'aumento dei premi riguarderà circa 130.000 toscani ed in percentuale toccherà il 5,40% della popolazione che vive in Toscana.
Se andiamo a vedere i dati delle singole province possiamo notare come la nostra provincia di Livorno sia messa veramente male.
Infatti Livorno risulta la provincia più sinistrosa insieme a quella di Prato. Livorno ha il 5,89% di incidenti denunciati mentre Prato è al 6,65%.
Le migliori province sono Pistoia e Grosseto con, rispettivamente, il 4,21% ed il 4,37% di persone che si sono rivolte alla propria assicurazione per un sinistro.